Burkina Faso. Diario dell’ascolto e dell’azione solidale. 4/6: il Burkina, il terrorismo, due topi e noi.

Brevi informazioni sul Burkina . Da 4 anni ha un governo democraticamente eletto: un governo progressista che ha ereditato una pesante serie di “accordi “ e trattati internazionali e …multinazionali, siglati dal deposto Komparoè ( al potere dal ’87, quando fece assassinare, con l’OK della Francia del socialista Mitterand, Thomas Sankarà, “il Che Guevara africano”, …

Io e voi.

Ero molto piccola ancora eppure mi ricordo delle rare cene di noi tre voi ed io il risultato di una somma che aveva unito amore e rabbia in un seme inconsapevole in cerca solo della luce. Dovevo scrivere papà ma non mi riusciva una sola p, forse avevo tanta fame essendo l’ora della pappa o …

Burkina Faso. Diario dell’ascolto e dell’azione solidale. 4/5 : Un pozzo, la Scuola ( e un’ambulanza)

E venne il giorno dell’inaugurazione del primo pozzo . Venerdi 4, Clement con la sua auto ci ha condotto a Bou Gou – un posto introvabile anche col Navigatore -dove, circondato da donne indaffaratissime coi secchi, ci attendeva il pozzo da poco terminato. Abbiamo/avete finanziato diverse opere qui in Burkina; ma nessuna suscita in noi …

Burkina Faso. Diario dell’ascolto e dell’azione solidale. 4/4: post scriptum, pozzi e sensi di colpa

P.S. : alla cena natalizia ha partecipato anche Bingo, che ha divorato il risotto, forse perché cotto nel brodo di carne ( sto segretamente addestrando Bingo a diventare carnivoro: voglio creare la prima capra che rincorra e azzanni un cane…: voglio arrivare a “Quark” con Piero Angela).. Intanto, Bingo ingrassa ma non cresce. La veterinaria …

Burkina Faso. Diario dell’ascolto e dell’azione solidale. 4/3: Mò vène ‘o Natale … anche a Yalgò

“Mo’ vene ‘o Natale/ non tengo denare:/ me leggo ‘o jurnale/ e me vaddo a cuccà”: contrariamente a quanto cantava Renato Carosone, noi un po’ di denaro ce l’abbiamo; ma è il giornale che ci manca ( e, per quanto possa sembrarvi incedibile, anche il Telegiornale…; ne riparleremo ). E’ arrivato il Natale, il nostro …

Burkina Faso. Diario dell’ascolto e dell’azione solidale. 4/2: Bebè e le altre ( 21 dic.2018)

Vi ricordate di Bebè ? E’ la ragazzina che, essendo stata ammalata ( anche a causa della morte di un fratellino e dell’abbandono del padre) aveva saltato l’anno scolastico ‘16/17: 2 anni fa avevamo convinto la madre a farle riprendere la scuola, avremmo pagato noi le spese ( aggiungendo un piccolo aiuto per la famiglia). …

Burkina Faso. Diario dell’ascolto e dell’azione solidale. 4/1: Bingo, le cose, le emozioni (17 dic.2018)

Mercoledi 5 dic. alle 15,40 la Brussells Airline ci depositava per la quarta volta in Burkina. Don (abbè) Clement e seur (Suor ) Pauline ci hanno accolto con calorosissimo affetto (e mi fa un po’ effetto dire: “come al solito”) e alle 21, 30 eravamo nella nostra camera. Nostra , ma non “la solita” perché …

Ieri pioveva

Ho visto che pioveva ieri o forse ero io a cercare in una lacrima potenza di tempesta, che devasta e poi si placa mentre l’anima si stanca. Si svuota del dolore che muove ogni sorriso e allora mi ricordo che io ho raccolto l’acqua per versarmela sul volto e togliere dagli occhi il velo che …

Mi spieghi –in parole povere – che cos’è la Psicologia ? – 6 –

PASSO N. 6 Psi: Oggi vorrei dirti qualcosa a proposito di ciò che generalmente le persone chiamano “Motivazione”. Come ormai avrai capito, io mi occupo di tutti quegli aspetti che riguardano gli esseri viventi. E così mi interesso anche dei “motivi” che spingono uomini e donne a fare o non fare questo o quello. Di …

Migranti, Milano chiede un piano nazionale di inclusione. Sala: “Senza di loro la città si ferma”

"Dobbiamo avere la consapevolezza che senza immigrati la città si ferma. Anche per questo, è necessario un piano nazionale, attraverso il quale attuare politiche sociali e di inclusione che consentano anche ai migranti di contribuire alla crescita della città che li ospita". A dirlo è il Sindaco di Milano Beppe Sala, in un'intervista al mensile …