L’ILLOGICO, SIGNORE DEL MONDO

Immaginiamo che ciascuno di noi possa abolire in se stesso le barriere, le classi, le esclusioni, semplicemente per liberarsi da un vecchio spettro: la contraddizione logica, mescolando così tutti i linguaggi, anche quando e se incompatibili. Che si possano sopportare, in silenzio, tutte le accuse d’illogicità, d’infedeltà. Che si possa restare impassibili davanti all’ironia socratica …

SAPER FARE O SAPER ESSERE? IL RUOLO DELL’INSEGNANTE-MENTORE. STEFANIA VACCARINO COMMENTA L’ARTICOLO “LA SCUOLA È UNA GRANDE CASA”.

Dopo l’attenta e precisa riflessione sull’importanza di rendere le scuole case accoglienti e affettuose, vorrei proporre la riflessione sulla figura di chi ha il compito di rendere emotivamente tali le scuole: ovvero l’insegnante. L’insegnante ha un ruolo fondamentale nello sviluppo emotivo e relazionale dei suoi allievi. Purtroppo, però, spesso vediamo il docente impegnato esclusivamente nella …

LA SCUOLA (DI OGNI ORDINE E GRADO) È UNA GRANDE CASA CHE ACCOGLIE PENSIERI, EMOZIONI, VISSUTI, SORRISI E PIANTI

Una “casa” significa (o dovrebbe significare) un luogo familiare, dove allievi e docenti possano trovarsi a proprio agio, sentendosi – ognuno - protagonista del tempo trascorso in aula. Ma il più delle volte gli ambienti scolastici sono stati progettati e costruiti per soddisfare requisiti di esclusiva funzionalità: “macchine per lo studio” costruite per tenere il …

LE BESTIE SANNO IL TEMPO IN TEMPO, QUANDO SERVE SAPERLO. PENSARCI PRIMA È LA ROVINA DEGLI UOMINI (VERMI, ANGELICA FARFALLA, SUPERBIA DEA DELLA GUERRA: PER DISCORRERE DELLE NOSTRE GIORNATE).

Andiamo per punti: I Signori della Guerra sono superbi: hanno un’esagerata stima di sé e dei propri meriti (reali o presunti) che si manifesta con un atteggiamento altezzoso, sprezzante e con un ostentato senso di superiorità nei confronti degli altri.Nel Purgatorio le anime dei superbi procedono lente, quasi rannicchiate a terra, con sulle spalle grandi …

BONUS PSICOLOGICO: STEFANIA VACCARINO RILEGGE E COMMENTA QUELET 1, 1-3

Leggendo le parole che l’uomo dice al suo terapeuta al primo incontro, la prima considerazione che colgo riguarda la forte somiglianza con quanto espresso nel Quelet 1, vv 1-3: “Tutto è vanità in questo mondo. Parole di Qoelet, figlio di Davide, re di Gerusalemme. Vanità delle vanità, dice Qoelet, vanità delle vanità, tutto è vanità. …

BONUS PSICOLOGICO: ESERCITIAMOCI PER CONTRASTARE IL MALUS DI QUESTO NOSTRO TEMPO

Raccolgo volentieri l'invito di Silvio a riflettere su come gestire un primo colloquio con un ipotetico paziente che usufruisce del bonus psicologico. «Dopo aver preso l’appuntamento, ecco che un cittadino chiede il vostro aiuto e si presenta con il suo bel bonus. In apertura del colloquio e quasi per presentare il proprio disagio, vi dice: …

IL SENNO DI PRIMA. APPUNTI DI FULVIO SCAPARRO: LA NINNA NANNA, UN LUSSO DEI TEMPI DI PACE

Dedicato alle bambine e bambini dell’Ucraina, dell’Africa e di ogni luogo devastato dagli orrori delle guerre A loro viene tolto tutto ciò che di buono e bello dovrebbero ricevere per natura e per diritto, compreso un sonno sereno accanto ai loro genitori. Pochi mesi fa sono diventato il felice nonno di Olivia.  Ammetto che non …

DISCORRENDO DI BONUS PSICOLOGICO. DOPO L’INTERVENTO DI ALICE GARBIN, ECCO IL CONTRIBUTO DI LUCA BENVENUTO.

La riflessione  ha avuto come spunto iniziale la seguente proposta: «Il Bonus per lo Psicologo pare sia stato approvato. Il che dovrebbe consentire, a coloro che non ne avrebbero la possibilità economica, di rivolgersi (chi lo sa…) a uno di voi. La “quota” mi pare di aver capito sia abbastanza ridotta, comunque meglio di niente. …

ADOLESCENTE, ADOLESCENTE: QUALI LE MASCHERE CHE INDOSSI? DOPO GLI INTERVENTI DI ALICE GARBIN, CRISTINA MARIOTTI E LUCA BENVENUTO, ECCO LE LUCIDE PENNELLATE DI CHIARA ALPI.

Da quando ho iniziato a lavorare con gli adolescenti mi sono resa conto di quanto abbiamo da imparare su questa fascia d’età, su come approcciarci a quelli che spesso vengono visti come “impossibili da capire”, con  quelli che vengono già considerati adulti e fanno spesso molta fatica a entrare in relazione. L’adolescenza è una fascia …

SULLA SCACCHIERA DELLA VITA IL PEDONE-VOLONTARIO DÀ SPESSO SCACCO MATTO AL RE DEL DISAGIO E DELLA POVERTÀ EDUCATIVA

È intuitivo capire (non è cioè necessario saper giocare a scacchi) che il pedone è il più piccolo, il più apparentemente insignificante dei protagonisti di una partita a scacchi. Ma in realtà, sulla scena, può assumere i tratti di massimo eroe. Intanto, il pedone non torna mai indietro. Svolge inoltre compiti di attacco, di difesa …