QUANDO LA RAGIONE GIOCA A RIMPIATTINO CON DESIDERIO E SENTIMENTO (NE DISCCORRE CHIARA TRONCONI, RACCONTANDO LA DIALETTICA MASCHILE-FEMMINILE. CHE, A VOLTE, PUO’ FARSI TURBINE E BUFERA DI EMOZIONI).

Maria Chiara Tronconi, La Scelta, Milano, Unicopli, 2022, pgg 256, € 17.00 Se letto e ascoltato con la dovuta attenzione, La Scelta indossa veste e sembianze di lampada magica che libera inattesi e insospettabili nostri compagni e compagne di viaggio. Che, per un tratto di strada, ci prendono per mano e ci fanno compagnia. Sara, …

UVInsegna COME SPIEGARE LA GUERRA AI BAMINI (UVImpara DAI BAMBINI PERCHÉ I GRANDI FANNO LA GUERRA).

Stefania Vaccarino propone la strategia didattico-educativa per spiegare ai bambini un fenomeno preoccupante – per noi e per loro – quale è la guerra. Un‘interessante antologia di spunti operativi. *** La guerra è un tema difficile da affrontare, spesso anche sgradevole a causa dei sentimenti forti che suscita in ognuno di noi. In questi mesi …

QUANDO, CON CAPARBIETÀ, GLI UOMINI VANNO INCONTRO AL DISASTRO. CI SALVA – FORSE – L’AVERNE PAURA? NE DISCORRE LUCA BENVENUTO.

“Paura/-piuttosto-del mio non aver paura, /io, perso nella foresta”. E ancora: “L’ultima mia proposta è questa:/se volete trovarvi, /perdetevi nella foresta”. Si tratta del consiglio e dell’indicazione operativa offerta da Giorgio Caproni. La domanda radicale che pone l’articolo riguarda, tra l’altro, la necessità di conoscere se stessi, il che ricorda come essenziale sia, al riguardo, …

“STRAGI, FURORE E MORTI: IL CANTICO DI GUERRA ALZATE O FORTI!” (UN APPROFONDIMENTO TEMATICO DI LUCA BENVENUTO)

Così Norma, sacerdotessa dei Druidi che invita alla guerra contro i Romani. Anche se poco prima aveva invocato la luna (Casta Diva): “[...] porta in terra quella pace che tu fai regnar in ciel”. Nell’opera di Bellini (1801 – 1835. La prima di Norma andò in scena alla Scala di Milano il 26 dicembre dei …

MALTRATTATE E MALTRATTANTI: UN CASO ITALIANO DI POVERTA’ CULTURALE

Stefania Vaccarino – a partire dall’articolo “Giselle e gli spiriti di fanciulle vendicative perché tradite e morte infelici”, pubblicato lo scorso 29 marzo – propone una lettura critico-costruttiva di un fenomeno noto, diffuso e scarsamente contrastato. E che, nella sostanza, rinvia alla povertà culturale, anch’essa nota, diffusa e scarsamente contrastata. A partire dai media. Un’analisi, …