OGGI, 2 APRILE, GIORNATA MONDIALE DEDICATA ALL’AUTISMO. CON IL VIDEO DI LUCA BASSANESE

L’incapacità di ascoltare l’altro, il diverso, rischia di renderci prigionieri della nostra timorosa e timida infelicità. La canzone di Luca e Stefano (con la straordinaria e poetica animazione di Elodie) è un caleidoscopio culturale che rende possibile evadere dalle stereotipie interpretative. Dell’autismo come di tutto ciò che mette in crisi il modello con il quale …

DALLE VARIANTI COVID ALLA VARIANTE LIMONE: PERCHÉ UN PIANO VACCINALE ABBIA SUCCESSO….

….Occorre che il processo si svolga attraverso alcune precise fasi fondamentali. Analisi retrospettiva Riguarda l’esame di ciò che è stato fatto in passato Analisi del macro ambiente Prevede l’analisi di variabili che riguardano l’ambiente esterno: Variabili socio-culturali, variabili tecnologiche, variabili economiche, variabili politiche e legislative Analisi del micro ambiente Riguarda l’esame dei fattori che interessano …

SUL PONTE DI BASSANO, UN GIORNO SOCRATE INCONTRÒ UN MARZIANO

Da un Carosello televisivo degli anni Sessanta: «Sul ponte di Bassano un dì atterrò un marziano. Era un marziano in mezzo alla folla e andava a passeggio usando una molla. Aveva l’antenna e il tergicristallo, sei molle di scorta e il triangolo giallo. Un giorno, passando in piazza Scipione, credendolo un uomo, parlò ad un …

C’È DEL MARCIO, E NON SOLO IN DANIMARCA. DI QUI IL CONSIGLIO DI POLONIO A LAERTE, SUO FIGLIO: «ACCOGLI SEMPRE L’OPINIONE ALTRUI, MA PENSA A MODO TUO». UN CONSIGLIO VALIDO ANCHE PER TUTTI NOI.

Mentre Amleto – principe di Danimarca – segue lo spettro di suo padre, Marcello e Orazio (amici del principe) si intrattengono ancora per un po’ sugli spalti del castello di Elsinore. È circa mezzanotte e Marcello non può fare a meno di commentare, esclamando: «C’è del marcio in Danimarca». E che ci sia qualcosa che …

UN FANTASMA SI AGGIRA PER IL MONDO: LA VOCE CONFUSA E STONATA DEI VIROLOGI TELEVISIVI (E DI TUTTA LA LORO COMPAGNIA DI SPECIALISTI DI OGNI ORDINE E GRADO).

Il nostro è un Blog pacifico e sereno e, nei 470 articoli finora pubblicati, non vi è alcuna traccia di vis polemica accesa e mirata. Ma quel che è troppo, è troppo. Anche perché lo stato di incertezza e di confusione che stiamo vivendo, hanno costituito e costituiscono un doloroso limite al concreto operare in …

MALATTIA E DOLORE A VOLTE PASSEGGIANO NEL GIARDINO DELLE NOSTRE EMOZIONI

Sfogliamo le pagine della vita – nostra e altrui - senza il più delle volte esserne consapevoli. È difficile ascoltare le vibrazioni affettive del mondo. E tuttavia e comunque dovrebbe essere il primo e principale compito di tutti coloro che si occupano “dell’altro”, bambino, ragazzo o adulto che sia. E, naturalmente, anche di se stessi. …

IL MIRACOLO DELLA VITA.

A cura di Antonio Viscardi Episodio 1. Nella pancia della Mamma Nove mesi è il tempo che impieghiamo per venire al mondo, poco? Tanto? Di sicuro il viaggio che compiamo da quanto siamo dei piccolissimi spermatozoi fino ad emettere il nostro primo suono è sicuramente l’avventura più incredibile che potremo mai affrontare e vivere al …

“ANDARE A SCUOLA SERVE A METTERE DIETRO LA SCHIENA I ZAINETTI E LA CARTELLA” (Alessio, 5;8)

Si discute molto di scuola e di didattica. Ma dal dibattito è normalmente assente la voce dei bambini. Una ricerca di qualche anno fa ha raccolto e sistematizzato il loro modo di intendere il tempo e lo spazio di vita scolastica. Ecco le risposte date a una serie di domande: DEVO SPIEGARE A UN BAMBINO …

CI SONO ANCHE NOTIZIE BUONE CHE GIORNALI E TELEGIORNALI NON RIFERISCONO: NON GUARDIAMOLI PIU’. ABBIAMO IL DOVERE DI ESSERE DI BUON UMORE. SIAMO STANCHI DI AVER PAURA.

In uno spettacolo dello scorso 6 novembre 2013, Enrico Brignano tiene una prolusione il cui senso viene a costituirsi come paradigma che dovrebbe essere inteso come manifesto esistenziale che tutti dovremmo tener presente (educatori, genitori, volontari), impegnando le Associazioni e le Onlus a diffondere le buone notizie derivanti dal loro agire quotidiano a favore del …

A SCOMBINARE LOGICA E RAGIONE BASTANO IL BLU DELLA NOTTE, IL FRESCO DELLE FOGLIE BAGNATE E LO STUPORE INFANTILE.

Scrive Giorgio Caproni: «Per quanto tu ragioni, c’è sempre un topo – un fiore – a scombinare la logica. Direi che tutto nel tuo ragionamento è perfetto, se non avessi davanti questo prato di trifoglio. E sarei anche d’accordo con te, se nella mente non mi bruciasse, con dolcezza, quest’odore di tannino che viene dalla …