DAL PUNTO DI VISTA DI GALIMBERTI AL PUNTO DI VISTA DI VALENTINA

Parole come lame, oculatamente provocatorie, per smuovere le coscienze. Così mi arrivano le argomentazioni proposte da Galimberti in questo suo ragionamento sulla scuola. E così colgo la sua provocazione e amplio il suo ragionamento con le riflessioni che dentro di me ne sono scaturite. Sarebbe interessante confrontarsi punto per punto e avviare un dibattito costruttivo, …

ALLE STAZIONI DELLA VITA I CAPI STAZIONE DANNO IL SEGNALE VERDE INDOSSANDO LA MASCHERA PIU’ PICCOLA DEL MONDO.

La proposta di Risvegliati e di Alice Aratti per diffondere sorriso e buonumore Ai tavolini del Bar dell’UVI si sono incontrate e si incontrano persone, giovani e meno giovani, che si sono impegnate e si impegnano nel diffondere energia positiva, “la più bella che ci sia”. Con l’Associazione di cui fa parte (vedi oltre), Alice …

OSSERVANDO IL FIUME DELLA VITA CHE SCORRE

PER SCOPRIRE CHE LA SCHIZOFRENIA E’, ANCHE,  UN CALEODOSCOPIO CULTURALE. Umberto Galimberti ne discorre con Eugenio Borgna Cristina Fratto, docente e tirocinante in UVI, propone le proprie riflessioni a partire dalla registrazione video del colloquio che si è svolto tra Galimberti e Borgna. Il testo di riferimento (del quale si caldeggia la lettura: ne potranno …

LA PAURA FA NOVANTA

Il volontario che provasse paura sarebbe meglio non facesse il volontario. (Maria Teresa di Calcutta abbracciava i lebbrosi e proprio per questo - per credenti e non credenti – è tuttora un punto di riferimento valoriale di massima consistenza). E così vale per Organizzazioni (più o meno ONLUS) le quali, se prediligessero le forme di …

UN NUOVO CONTRATTO SOCIALE AL TEMPO DEL DISTANZIAMENTO FISICO, AFFETTIVO E MORALE.

Le nuove abitudini che siamo tenuti ad adottare per ridurre il rischio di infezioni da Corona virus, implicano un radicale cambio di passo per quel che concerne la socialità umana. Se vogliamo essere più precisi e concreti: è necessario scrivere un nuovo Contratto Sociale. Magari, che ciascuno se ne scriva uno tutto e solo per …

ABBIAMO UN PROBLEMA: LA SCUOLA E’ SOCIALITA’ E L’INSEGNAMENTO DA REMOTO LA ANNIENTA, LA STERILIZZA, LA SOFFOCA, LA ANNULLA.

Al momento sembrerebbe che non si possa fare a meno delle tecnologie assurte a protocollo didattico unico e ineludibile in questo tempo di pandemia. Ma se ne sono considerati i danni collaterali? Non sarebbe forse il caso di ragionare creativamente intorno alla possibilità di assumersi un “rischio calcolato” così da ridefinire i contorni della scuola …

CARO DIARIO. Laura (dia43), studentessa diciassettenne, ancora una volta ci prende per mano e, raccontandosi, ci suggerisce come ascoltare l’andirivieni delle nostre emozioni

«Caro diario, Come sto? È da tempo che non mi pongo questa domanda. Io sto bene. Davvero Laura, ne sei sicura? Sì, perché dovrebbe essere diversamente? Perché forse tutti possiamo sentirci deboli ogni tanto. Allora forse sto bene ma non troppo. Io in questi giorni non sono stata ferma. Ho fatto tantissime cose, non solo …