ADOLESCENTE, ADOLESCENTE: QUALI LE MASCHERE CHE INDOSSI? DOPO GLI INTERVENTI DI ALICE GARBIN, CRISTINA MARIOTTI E LUCA BENVENUTO, ECCO LE LUCIDE PENNELLATE DI CHIARA ALPI.

Da quando ho iniziato a lavorare con gli adolescenti mi sono resa conto di quanto abbiamo da imparare su questa fascia d’età, su come approcciarci a quelli che spesso vengono visti come “impossibili da capire”, con  quelli che vengono già considerati adulti e fanno spesso molta fatica a entrare in relazione. L’adolescenza è una fascia …

SULLA SCACCHIERA DELLA VITA IL PEDONE-VOLONTARIO DÀ SPESSO SCACCO MATTO AL RE DEL DISAGIO E DELLA POVERTÀ EDUCATIVA

È intuitivo capire (non è cioè necessario saper giocare a scacchi) che il pedone è il più piccolo, il più apparentemente insignificante dei protagonisti di una partita a scacchi. Ma in realtà, sulla scena, può assumere i tratti di massimo eroe. Intanto, il pedone non torna mai indietro. Svolge inoltre compiti di attacco, di difesa …

CONDURRE UN PRIMO COLLOQUIO PROPONENDOSI DI DESCRIVERE IL “CASO”, RINTRACCIANDONE LE DINAMICHE ESISTENZIALI SOTTOSTANTI. LA PROPOSTA OPERATIVA (E DI MASSIMA EFFICIA) DI ALICE GARBIN

Di seguito il “gioco-esercizio” proposto a Psicocose. Alice Garbin ci suggerisce come affrontare la situazione immaginata, indubbiamente critica. Le modalità di ascolto partecipato che propone (quasi: il modello comunicativo) rivestono un’indubbia validità che va oltre il contesto clinico per porsi come “strumento” utile anche per la lettura delle pagine esistenziali dei libri (scritti da bambini …

IL SENNO DI PRIMA. APPUNI DI FULVIO SCAPARRO. IL BELLO DI ESSERE BISLACCHI DENTRO: I BAMBINI COME ESSERI DI CONFINE TRA RAGIONE E SENTIMENTO – SECONDA PUNTATA

[…Il fascino e l’incantamento non vengono dalla ragione o dall’irrazionalità, ma dagli spazi lasciati liberi dall’una e dall’altra…] È anche vero che i bambini amano le sorprese. Non fosse altro che per rivivere, ripeto, il piacere di ritornare poi nel rassicurante mondo della ritualità, del ripetitivo. Amano il simmetrico ma si entusiasmano se possono fare …

MATEMATICANDO, MATEMATICANDO, CHE MALE TI FO’? RIFLESSIONI DI LUCA BENVENUTO A PROPOSITO DELL’INTERVENTO DELLA PROF. VERENA ZUDINI DELLO SCORSO 7 FEBBRAIO

Tra le materie scolastiche più odiate dagli studenti a partire dalla scuola primaria, vi è proprio la matematica ed è un vero peccato vedere quanto poco si costruisca per far cambiare idea a schiere di studenti, che provano verso di essa un’avversione così forte da allontanarsene perché la considerano troppo impegnativa. Eppure tutto il mondo …

LA MISTICA DEL CAMBIAMENTO, UNA CATTIVA TENDENZA EDUCATIVO-CULTURAL-POLITICA.

Scrive Giorgio Vallortigara: «L’evoluzione implica cambiamento, ma non necessariamente progresso. E progresso, poi, rispetto a che cosa?». Anche gli “stili” del processo comunicativo mutano in funzione del contesto, degli obiettivi e delle “maschere” indossate dagli attori in gioco: bambini, ragazzi, adulti, volontari, docenti e formatori. In quest’ottica, la comunicazione può essere intesa come specifico strumento …

IL SENNO DI PRIMA. APPUNTI DI FULVIO SCAPARRO: L’APPUNTAMENTO.

UN CONSIGLIO A PEDIATRI, PSICOLOGI, INSEGNANTI, VOLONTARI: QUANDO I SINTOMI ESPRIMONO UNA SITUAZIONE DI SOFFERENZA E NASCONDONO LA RICHIESTA DI AIUTO DA PARTE DEL BAMBINO CHE SOLO UN ASCOLTO ATTENTO E CONSASPEVOLE PUÒ ACCOGLIERE E COMPRENDERE (…Vediamo che cosa possiamo fare per questo bel malatino…) * «Le circostanze della vita mi hanno portato a simpatizzare …

ELEONORA ALVIGINI, TESTIMONE DI UN’AVVENTURA, RACCONTA IL VIVERE NELLE COMUNITÀ CHE OSPITANO MINORI E L’IMPEGNO DI UVI TUTTA

All’interno di UVI e in qualità di responsabile dei progetti e dell’impegno volontariale, ho avuto il piacere e l’onore di collaborare con le comunità alloggio per minori di Milano. Una comunità è casa per tanti bambini e ragazzi che si trovano a rischio educativo ed evolutivo. Gli educatori e i responsabili di questi luoghi sanno …