ODISSEA NEL MONDO ASSOCIATIVO E AZIENDALE Sfogliando Gary Hamel

Corre voce, nel sottobosco del linguaggio organizzativo, che le Associazioni di volontariato, le Onlus e le organizzazioni No Profit nulla abbiano a che fare con le Aziende. Ed è assolutamente vero. Se non che, la questione della “sopravvivenza” riguarda anche quest’ordine di organizzazioni così come il tema di dare risposte adeguate alle richieste del territorio, …

E TU, CHE TIPO DI VOLONTARIO / FOMATORE / EDUCATORE SEI?

Ogni attività svolta per conseguire gli obiettivi che volontari, educatori e formatori via via si danno, ha a che vedere con una serie sia di modelli espliciti come di “fantasmi” che conferiscono a questo lavoro un aspetto insieme esaltante, inquietante e deludente. Otto sono le possibili modalità di interpretare il proprio ruolo da parte di …

BENESSERE ORGANIZZATIVO CONSULENZA RELAZIONE D’AIUTO

Consulenza come relazione d’aiuto Con il termine “benessere organizzativo”, negli ultimi anni si è soliti designare genericamente sia lo stato individuale degli abitanti una specifica organizzazione, sia quell’insieme di fattori vissuti dai lavoratori e da essi percepiti (climi e culture) che determinano o contribuiscono al loro star meglio nell’ambiente lavorativo. Per questo, gli ‘esperti in …

DISTRATTI DA MILLE ATTESE ILLUSORIE (ANGELI, TROMBE E IL VIVERE DA VOLONTARIO)

Capita, alle volte, di starcene in apparente stato di quiete: quando siamo in lista d’attesa all’aeroporto; o quando attendiamo il nostro turno all’ufficio postale, rigirando tra le mani il tagliando con il numerino magico. O ancora: - in coda al supermercato; - in attesa di un treno in ritardo (e l’annuncio all’altoparlante della stazione “ci …

STORYTELLING: L’ARTE DI RACCONTARE STORIE

Anche un’associazione di volontariato, come è UVI (PERvolontari, DIvolontari, CONvolontari) potrebbe trarre giovamento dall’utilizzo del Marketing sociale in quanto – e soprattutto – strumento di conoscenza. Il contributo dell’Autrice fornisce al riguardo importanti e utili spunti di riflessione. E il MKT, sociale o meno che sia, ha nella capacità di raccontare storie il proprio asse …

Egro amore

Spazio indefinito, bersaglio schivato e gemito dell’ anima. Il corpo si abbandona, una mistura di odori oltrepassa l’ingegno e lo schianto è ineludibile. Istanti di precario godimento, parole fuggono via e persiste solo l’ amara delusione. Pubblicato da Pikkla (senza filtri(ni) il 10 luglio 2018

FACEBOOK, UN GIOCO POSTMODERNO (SUL PALCOSCENICO DI SPAZI E PIAZZETTE VIRTUALI) di Gianni Marocci TERZA PARTE E ULTIMA PARTE

Il gioco pericoloso dello scendere in strada Il problema più importante è sempre quello: non vivere la nostra vita solo in questo spazio virtuale; e non perdersi troppo in certe relazioni specifiche e di coppia, perché lo strumento è limitato, come tutti gli strumenti, e più di tanto non permette e può diventare sterile. Bisogna …

FACEBOOK, UN GIOCO POSTMODERNO (SUL PALCOSCENICO DI SPAZI E PIAZZETTE VIRTUALI) di Gianni Marocci SECONDA PARTE

Coppie in crisi e unioni sentimentali in frantumi. Ma galeotto non fu Facebook e chi lo inventò… La crisi della coppia, delle unioni sentimentali o amicali, per non parlare di quelle famigliari, sembrano esprimersi ed evidenziarsi maggiormente in questi net, ma queste stesse crisi, non sembrano tanto essere attivate da questi. Non possiamo quindi incolpare …

SENSAZIONI

Tutto percorre lento, la sigaretta brucia, il cuore strilla. Pensieri non trovano parole, lacrime bruciano, gli occhi non scrutano. Un’ apatia degenerativa, un pretesto per deviare. Pubblicato da Pikkla, il 7 luglio 2018