POLLICINO IN FAMIGLIA (UN’ISTITUZIONE IN CRISI)

Scrive Enrico Bizzarri: «In genere le fiabe popolari ci consegnano un’immagine abbastanza omogenea della famiglia: questa immagine in parte appartiene al passato ma in gran parte mantiene una stretta attualità al raffronto con la famiglia così come sopravvive oggi. E la famiglia di oggi, non solo nei saggi sociologici, è un’istituzione in crisi: crisi di …

I BAMBINI DEVONO POTER ESSERE FELICI. NE HANNO IL DIRITTO.

MA CHE COS’E’ LA FELICITA’? «Ho provato la felicità ma non mi ha reso più felice»: questa è l’opinione di Emilie Muller. Ma allora, in che cosa consiste la felicità e si può essere felici per tutta la vita? Gianni Rodari la vede così, suggerendo una precisa strategia educativa: «Per essere sicuro di non sbagliare …

MATERNITY BLUES. DAL PENSARE: “NON SONO UN BUONA MADRE” ALL’ESSERE UNA MADRE SUFFICIENTE BUONA.

Quando pensiamo alla maternità, a causa forse di un’educazione catto-cristianocentrica, la prima figura che ci viene in mente è Maria, la madre di Gesù, la madre di noi tutti. Pensate ad una donna che sta per diventare madre per la prima volta e si trova a doversi confrontare da subito con la Vergine Maria, con …

TORNARE A SCUOLA DOPO UNA PANDEMIA: PIU’ EMOZIONI E MENO NOZIONI

Tre suggerimenti per gli insegnanti Ci siamo, il nuovo anno accademico è iniziato, almeno da un punto di vista fisico e temporale. Fisico perché i nostri figli sono tornati nei plessi degli istituti, temporale perché la data d’inizio è stata rispettata. Tutto bene, tutto alla grande!!! I protocolli stanno funzionando e la salute di tutti …

ANDARE A SCUOLA CON IL QUADERNO MAGICO CHE SAPEVA PARLARE, IN REGALO A CHI SARA’ IN CLASSE IL 14 SETTEMBRE

In una strana città i quaderni (e anche i libri) che bambini e ragazzi dovevano portare a scuola erano non solo senza pagine ma potevano anche parlare. Ascoltavano le domande dell’insegnante e rispondevano imitando perfettamente la voce del bambino o del ragazzo interrogato. Quando poi c’erano verifiche e compiti in classe, nel quaderno apparivamo magicamente …

E SE I BAMBINI DI OGGI VESTISSERO I PANNI DI ARISTOTELE?

Margaret Anne Doody, con alcuni dei suoi romanzi, offre interessanti spunti di riflessione a chiunque si stia occupando di educazione in senso ampio e lato. In quest’ottica il passaggio preliminare per garantire il successo di un qualsiasi percorso didattico-pedagogico riguarda la capacità di ascolto e di decodifica dei microsegnali. La scrittrice canadese, professore di letteratura …