QUANDO LA DIDATTICA A DISTANZA SI COLORA DI FELICITA’.

Relazione affettiva e mutismo selettivo Non credo che ci sia qualcuno che preferisce la Didattica a distanza a quella in presenza, neanche i bambini, i quali per quanto spesso possano avere poca voglia di andare a scuola, in fondo amano trascorrere le loro giornate in compagnia soprattutto dei loro compagni, in quel luogo spesso odiato …

NELLA SCUOLA NESSUNO E’ STRANIERO: I BAMBINI SONO CITTADINI DEL MONDO (Percorsi e progetti di integrazione culturale)

Il contributo di Cristina Fratto – insegnante – si propone come avvio di una riflessione che vedrà, nel suo naturale e successivo sviluppo, la possibilità di mettere a fuoco precise strategie didattico-educative finalizzate – in primo luogo – alla valorizzazione delle differenze. La situazione che stiamo vivendo, dove il distanziamento sociale si è venuto a …

LA SINDROME DEL BAMBINO SCOSSO Quando si scuote violentemente un bambino. E può capitare a genitori e maestre…

Di recente la morte di un bambino nel padovano ha messo in evidenza come ci sia ancora poca informazione su qualcosa che può capitare anche ai genitori più amorevoli. Tre lettere. S.B.S. ovvero Shaken Baby Syndrome conosciuta come Sindrome del Bambino Scosso. Il termine Shaken Baby Syndrome fu coniato nel 1972 dal pediatra/radiologo statunitense John …

L’AVVENTURA UMANA ATTRAVERSO I COLORI (La realtà che ci circonda la vogliamo colorata)

In una canzone di Paolo Capodacqua i bambini cantano un simpatico e significativo ritornello: bianchi, gialli, rossi, neri, siamo i colori dei quartieri. Mille mani e un girotondo, siamo i bambini di tutto il mondo. Suggeriamo di ascoltarla (su Youtube, per esempio) e farne il sottofondo musicale mentre si scorrono le pagine del contributo di …

UTILE O INUTILE?

Nella pratica didattico-pedagogica che vede educatrici e educatori impegnati quotidianamente nel portare avanti la propria azione formativa, può capitare che, quando i bambini (o i ragazzi) se ne tornano da dove sono venuti, ci si sorprenda a chiedersi: «Ma quando ho alzato la voce minacciando il castigo per tutta la classe, il mio intervento è …

CAMMINARE. UN GESTO EVERSIVO

E’ una considerazione per nulla originale ma vale la pena comunque di avanzarla: educatori, educatrici, insegnanti e genitori fanno tratti di strada insieme ai loro più giovani compagni di viaggio. Passo dopo passo. Camminando, appunto. Erling Kagge, nel suo libro “Camminare. Un gesto eversivo” ( Einaudi, Torino, 2018) formula un’ipotesi interessante per chiunque si occupi …

E quando piange

[…] L’altro giorno Calandrino consigliava a una povera donna di mettere il figliuolo in collegio. – Tu… non puoi tenerne di conto. – E’ vero. – Più che cresce e più s’avvezza male. – E’ vero. – Non ti piglia aria abbastanza, sta sempre fra i muri; se anche lo volessi menar fuori, sui prati, …