LA FERROVIA SOTTERRANEA Il problema vivo del razzismo

Il razzismo, soprattutto negli Stati Uniti, ma certamente anche nel resto del mondo, è un problema vivo che non possiamo negare.
Colson Whitehead ci racconta la storia della fuga di una giovane schiava dalla tenuta della Georgia in cui era nata fino alla libertà; siamo all’inizio dell’Ottocento e, grazie all’invenzione di una “ferrovia sotterranea”, l’autore dà concretezza a quella rete nascosta di abolizionisti che aiutò alcuni schiavi di colore a liberarsi dal giogo della schiavitù.

Oggi, mentre assistiamo a uno scontro epocale tra rigurgiti di razzismo e obblighi di politically correct, il dibattito è ancora vivo, anche se a ruoli invertiti: forse è il razzismo a correre nascosto, ma ancora ben vivo, e a impedire una relazione trasparente tra persone diverse. La Germania non ha ancora superto il nazismo, proprio come l’America non ha superato la schiavitù; sono peccati mortali le cui riminescenze rimangono negli anfratti della nostra coscienza e con cui ci troviamo a lottare ogni giorno.

Link amazon dove acquistarlo: https://www.amazon.it/ferrovia-sotterranea-Colson-Whitehead/dp/8869980871/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1517765030&sr=8-1&keywords=la+ferrovia+sotterranea+colson+whitehead


Maria Chiara Tronconi

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...