ECCO COME

Eppure ogni notte va così,
io che provo a chiudere gli occhi
e togliermi dai gesti quella fretta
da robot programmato per un fine.
Provo a cedere alla voce dei tuoi soffi
eppure poi non dormo
e fisso quella luce che filtra dalla tenda,
pensando che la luna sussurri le parole.
Ed ecco quella frase che avrei dovuto dire
a te che squarci le vele del mio cuore
anche se dormi e nulla ti difende.
Ecco come avrei voluto dirti che ti amo
con la luna che mi accarezza gli occhi
e mi sussurra quella frase che di giorno si nasconde
da quelli come me che scrivono le emozioni
e vivono i fallimenti.
Ecco quel pensiero che alla luce si confonde
nel caos d’atomi vacanti e sempre stanchi
perché la parola è tempo e non guadagno.

Chiara (Memorabilia)

Lo Spirito Folletto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...