LA MAMMA COLORATA

In un paese lontano lontano viveva una mamma a colori. Se era triste diventava grigia e quando era allegra, diventava di un arancione vivissimo e brillante. I suoi bambini lo sapevano e cercavano di non darle dispiaceri: erano studiosi, si lavavano le mani prima di mangiare e i denti prima di andare a dormire. Una cosa però non riuscivano a fare: metter le loro cose (i giocattoli, per esempio) in ordine.
Il disordine faceva diventare la mamma così grigia che la si poteva confondere con la polvere. Una mamma di polvere rischiava di essere portata via dal vento e i bambini erano molto preoccupati. E così una bella notte di luna piena chiesero aiuto alle foglie del basilico che avevano piantato in un vasetto posato sul davanzale. Era un basilico magico le cui parole e i cui consigli potevano essere sentiti solamente dai due bambini. Sotto le foglie della piantina c’erano due vecchie chiocciole che altro non erano che due fatine buone e cortesi. Sapevano tutto e sapevano che i bambini non erano abituati a fare quell’ordine che la mamma tanto desiderava. Si presero a cuore la situazione e da allora, senza essere viste, con le loro antennine (che altro non erano che bacchette magiche) mettono a posto tutto ciò che i due bambini lasciano in giro per la casa.
Dopo non molto tempo i bambini hanno imparato dalle due chiocciole magiche a mettere in ordine tutte le loro cose. E da quel giorno la loro mamma era sempre di un vivissimo arancione.
Non al lavoro, però. Quando qualcuno la faceva arrabbiare, diventava tutta rossa e addirittura del fumo le usciva dagli occhi e dalle orecchie. Una volta, per esempio, dette uno schiaffo al suo superiore rischiando così il licenziamento. La situazione era seria: doveva imparare a trattenersi. Ma non c’era nulla da fare: se si arrabbiava, diventava tutta rossa. La cosa la venne a sapere una coccinella magica che viveva insieme alle due chiocciole, sotto la pianticella di basilico. Così, senza che se ne accorgesse, si nascose tra i capelli della mamma. E da quel giorno, al lavoro, quando qualcuno la faceva arrabbiare, anziché rossa, diventava di un verdino chiaro chiaro.

Lo Spirito Folletto

 

One Reply to “LA MAMMA COLORATA”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...