LA CALMA: VIRTÙ DEI FORTI O VIGLIACCHERIA DELL’ANIMA?

«Per vivere con onore bisogna struggersi, turbarsi, battersi, sbagliare, ricominciare da capo e buttare via tutto, e di nuovo ricominciare e lottare e perdere eternamente.

La calma è la vigliaccheria dell’anima».

Lev N. Tolstoj (1828-1910)

Da: Ipse Dixit del 4 febbraio 2021

One Reply to “LA CALMA: VIRTÙ DEI FORTI O VIGLIACCHERIA DELL’ANIMA?”

  1. Credo che perdere le staffe a volte sia controproducente…Mantenere la calma è più difficile , quindi per me è anche coraggio… Si potrebbe pensare che sia vigliaccheria, ma abbassarsi al livello di certi debosciati e stupidi ci si perde sempre… Sono istintiva, ma spesso mantengo la calma e devo mettere una volontà strenua… Quindi credo che ci voglia coraggio per mantenerla e frenare la rabbia, bisogna sapersi controllare e dare spazio alla stupidità… Ciao !

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...